Mobili e ristrutturazioni, si impennano le intenzioni di acquisto

martedì 1 agosto 2017
Peggiora il livello di soddisfazione degli italiani nei confronti della situazione del Paese. L’Osservatorio Findomestic di agosto registra un ulteriore calo dello 0,1%: si tratta del punto più basso da oltre un anno a questa parte. Come sempre l’Osservatorio Findomestic, realizzato in collaborazione con Doxa, esamina anche le intenzioni di acquisto nei principali segmenti di […]

Peggiora il livello di soddisfazione degli italiani nei confronti della situazione del Paese. L’Osservatorio Findomestic di agosto registra un ulteriore calo dello 0,1%: si tratta del punto più basso da oltre un anno a questa parte. Come sempre l’Osservatorio Findomestic, realizzato in collaborazione con Doxa, esamina anche le intenzioni di acquisto nei principali segmenti di mercato.
VEICOLI, MERCATO STABILE. Dopo una lunga fase di ascesa, subisce una leggera frenata il settore dei ‘veicoli’: se le intenzioni di acquisto di auto nuove si dimostrano stabili rispetto al mese precedente (con un saldo positivo dell’1.7% rispetto a 12 mesi fa), sono tuttavia in lieve calo le previsioni per auto usate (-0,5%) e moto e scooter (-0,2%).
BOOM MOBILI E CASA PROTAGONISTA. Andamento favorevole per il comparto ‘casa/arredamento’: in un solo mese crescono dell’1,3% le intenzioni di acquisto di mobili e dello 0,9% gli interventi di ristrutturazione preventivati. Stabili, invece, le abitazioni. E a livello tendenziale l’intero comparto riprende quota dopo un avvio di anno piuttosto complicato.
L’HI-TECH VA AL MASSIMO. L’Osservatorio Findomestic testimonia l’impennata del comparto ‘informatica, telefonia e fotografia’ sia a livello tendenziale che congiunturale. A guidare la crescita delle intenzioni di acquisto sono i pc e gli smartphone: i primi fanno segnare un +1,2% rispetto al mese scorso e un +2,4% rispetto a un anno fa, mentre i secondi volano a +1,8% in un solo mese. Fotocamere e tablet fanno registrare crescite più contenute.
ELETTRODOMESTICI OK. Segno positivo anche per elettronica di consumo, piccoli e grandi elettrodomestici. Crescono principalmente le intenzioni di acquisto di piccoli elettrodomestici; stabili o in lieve aumento grandi elettrodomestici ed elettronica di consumo.
ENERGIA NEGATIVA. Prosegue il trend negativo del comparto ‘efficienza energetica’. Rispetto al mese di giugno calano soprattutto gli intenzionati ad acquistare infissi e impianti fotovoltaici (-0,8% per entrambi). A livello tendenziale il calo è più marcato per infissi e per gli impianti fotovoltaici e solari (che pur avevano fatto segnare un’impennata il mese scorso).
VOGLIA DI ARIA APERTA. Confermato l’ottimo stato di salute del comparto ‘tempo libero’ che cresce sia a livello congiunturale che, soprattutto, tendenziale. L’incremento maggiore si registra – rispetto all’anno scorso – per la voce attrezzature e abbigliamento sportivo con uno straordinario +4,7%.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.