Efficienza energetica: appello di Rete Irene sulla Manovrina

venerdì 19 maggio 2017
I nuovi incentivi per condomini sono una conquista da proteggere e migliorare, bisogna potenziare i meccanismi di stimolo

Un’ambiziosa strategia di miglioramento energetico del patrimonio immobiliare nazionale è necessaria per il perseguimento di molteplici obiettivi determinanti per il Paese. La nuova Strategia Energetica Nazionale (SEN), le cui linee sono state presentate pochi giorni fa dai Ministri dello Sviluppo economico e dell’Ambiente, riconosce il ruolo centrale dell’efficienza energetica e, in particolare, di quella del settore residenziale, convenendo sull’esigenza di potenziare i meccanismi di stimolo. La domanda di riqualificazioni profonde, tuttavia, è ancora molto scarsa, mentre sono assai diffuse le prassi elusive che trascurano l’efficienza energetica in occasione degli interventi di manutenzione degli immobili, come spiega in una nota Rete Irene, la quale sottolinea i buoni motivi per intervenire sulla Manovrina, partendo dalla considerazione che i nuovi incentivi a favore della riqualificazione energetica profonda e del miglioramento strutturale degli edifici condominiali costituiscono una notevole acquisizione dell’ordinamento giuridico.

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.