Edilizia: Giovani Ance, innovare è dovere delle imprese

venerdì 19 maggio 2017
L'appello dei costruttori: la sfida dell'innovazione sia colta anche dalla pubblica amminsitrazione

I dati dell’indagine svolta dai giovani costruttori su innovazione e produttività dimostrano che “innovare è un dovere per le imprese”. A dirlo è Roberta Vitale, presidente dei Giovani Ance, durante il convegno dei giovani imprenditori edili aggiungendo che Industria 4.0 “è un primo passo importante, ma è necessario che allarghi lo sguardo al settore dell’edilizia. Bene quindi il super ammortamento che per essere ancora più efficace potrebbe essere legato anche all’alta formazione del personale”. I giovani dell’Ance sono pronti “a raccogliere la sfida dell’innovazione, ma con noi deve farlo anche la pubblica amministrazione”, ha continuato la presidente Vitale aggiungendo infine che la digitalizzazione “deve essere messa anche a servizio della sicurezza del patrimonio edilizio”.

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.