Made in Steel: il futuro delle costruzioni è l’acciaio

martedì 16 maggio 2017
Prefabbricazione sostenibile, efficienza energetica, digitalizzazione dei processi sono i driver dell’innovazione di prodotti secondo Manni Group

Nella tre giorni di Made in Steel, l’appuntamento biennale per la filiera dell’acciaio, ospitato in Fiera Milano Rho dal 17 al 19 maggio, Manni Group punta tutto sull’innovazione sostenibile. Si intitola infatti L’acciaio che guarda al futuro. L’innovazione di prodotto, processo e servizio per le costruzioni sostenibili in acciaio di Manni Group, il workshop organizzato giovedì 18 maggio in Sala Gamma di Fiera Milano per illustrare meglio l’impegno assunto dalla Holding e dalle controllate Manni Sipre, Manni Inox, Isopan e Manni Energy per un’edilizia più efficiente, sicura e sostenibile. Già all’inizio del 2017, con la pubblicazione della Sustainability Policy, Manni Group Spa ha dichiarato ufficialmente il proprio impegno di riduzione del 15% delle emissioni dirette di CO2 entro il 2021, un impegno che si concretizza con la presentazione a Made in Steel di progetti innovativi di edilizia Nzeb (nearly zero emission buildings), partnership strategiche, prefabbricazione sostenibile. Il piano strategico di sviluppo della storica azienda veronese dell’acciaio si fonda su questi sono questi i driver e integra i principi della circular economy, perseguendo una strategia orientata alla costruzione di valore sulla filiera, per contribuire attivamente alla riduzione degli impatti socio ambientali non solo di gruppo, bensì di sistema, e migliorare la competitività delle costruzioni in acciaio.

Enrico Frizzera, CEO Manni Group, illustrerà la visione strategica verso la quale si sta sviluppando la crescita del Gruppo; Giovanni Tordi, CEO di Officinae Verdi Group, presenterà GMH 4.0 – Green Module Home 4.0, progetto di Green & Social Housing per la realizzazione di edifici a “energia quasi zero” che risponde ad alcune esigenze chiave del vivere moderno in sintonia con i principali trend della bioedilizia ed è nato in seno a Green Capital Alliance, società benefit nata dalla JV di Manni Group e OV Group. Infine, Davide Roveda e Rocco Traini, rispettivamente direttore commerciale e responsabile Ufficio Tecnico di Isopan Spa, si focalizzeranno sulle importanti novità tecnologiche che distinguono la produzione di pannelli sandwich Isopan, come la tecnologia LEAF Halogen-free Flame Retardant, disponibile sull’intera gamma di pannelli Isopan per migliorare l’isolamento termico e potenziare le performance energetiche degli smart buildings, riducendo consumi e costi di manutenzione. La presenza dell’azienda scaligera attiva nella filiera dell’acciaio è rafforzata dal corner espositivo al padiglione 24P – stand F08.

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.