Energia: gli italiani spendono in media 1.800€ in efficienza

venerdì 17 febbraio 2017
La proroga delle detrazioni fiscali può far crescere ancora il mercato dell'energia

Il 18 febbraio si è celebrata la giornata internazionale del risparmio energetico e per questo l’Osservatorio di ProntoPro.it ha condotto un’indagine volta alla scoperta della spesa media sostenuta dagli italiani per effettuare i grandi interventi atti a garantire un effettivo e reale risparmio energetico. Dall’analisi è emerso che mediamente in Italia si spendono circa 1800 euro per migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione di cui 650 per l’installazione di una nuova finestra e circa 1.150 per una caldaia nuova.
A dominare la classifica delle città in cui costa di più rendere energeticamente efficiente la propria abitazione è Trieste: qui concedersi entrambe le installazioni costa in media 2790 euro; a seguire si trovano Torino in cui si spendono 2500 euro, e Firenze in cui sono necessari 2310 euro.

Con la proroga delle detrazioni fiscali del 65% per gli interventi di riqualificazione sull’energia, che può essere del 75% in caso di condominio, la possibilità che questi numeri crescano non mancano.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.