Solidarietà: ecco l’ultima provocazione di Sgarbi

giovedì 16 febbraio 2017
Il critico distribuisce venti case d'artista di cartone per i Clochard

Tutti fanno solidarietà, ma se ti chiami Vittorio Sgarbi quando aiuti il prossimo devi farlo con stile e un pizzico di provocazione.

L’ultima trovata del critico internazionale è “La casa d’artista per i Clochard”, ovvero una casa di cartone della grandezza di una giocattolo, trasportabile a mano e componibile in tre minuti che i senza tetto potranno utilizzare per dormire la notte.

Ideate dall’artista Maurizio Orrico con la collaborazione di Fine Arts, queste quattro mura in cartone hanno un ingresso, un lucernario sul tettuccio e delle finestre disegnate sui lati e sono prodotte dall’azienda di arredamento pugliese Corvasce Design.

Questa settimana lo stesso Sgarbi ha consegnato a venti senzatetto di Torino e Milano, con la volontà non solo di fare del bene, ma anche di sensibilizzare le amministrazioni pubbliche su questo annoso problema.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.