FIMAA Milano Monza & Brianza entra nella task force per trasferire a Milano la City londinese

lunedì 13 febbraio 2017
Brexit e le grandi opportunità per Milano come distretto degli affari e “cittadella finanziaria”

Gli Agenti Immobiliari tra gli attori principali del progetto che vuole trasferire a Milano le attività della City di Londra a seguito di Brexit. La Commissione Finanze della Camera ha istituito una Consulta di Esperti, coinvolgendo alcuni rappresentanti del mondo delle Associazioni, delle Professioni, delle Università e delle Imprese: FIMAA Milano Monza & Brianza è stata chiamata in rappresentanza del mondo della mediazione immobiliare ed in generale del comparto dei servizi legati al marketing territoriale. L’Associazione, aderente a Confcommercio – è entrata a far parte di questa Consulta di Esperti con la nomina del Presidente Vincenzo Albanese (anche Vicepresidente Nazionale FIMAA) e del Segretario, Beatrice Zanolini, scelti dalla Commissione Finanze tra i 100 esperti che elaboreranno proposte e progetti per consacrare Milano “Città della Finanza”. “La Consulta di Esperti – spiega in un comunicato il Presidente della Commissione Finanze della Camera, Maurizio Bernardo – che mi affianca nei lavori della Commissione, composta da presidenti di Associazioni di categoria, Ordini professionali, Accademici e Rappresentanti di enti no profit, già si riunisce da diversi mesi a Milano e Roma per elaborare proposte e progetti. A breve, il team terrà incontri pubblici per illustrare il lavoro svolto dalla società civile, nell’esclusivo interesse del Paese e di Milano, cuore economico e finanziario dell’Italia”. “L’ascolto riservato a chi è stato coinvolto in questa Consulta è un passo molto importante anche per avvicinare maggiormente la politica ai reali bisogni del mercato e del territorio – dichiara Vincenzo Albanese, Presidente FIMAA MiMB e Vicepresidente Nazionale FIMAA – Si parla di fare di Milano la Capitale della finanza europea. Le risorse ci sono a cominciare dall’attrattività della nostra città: grazie a questo format di lavoro è possibile mettere a sistema competenze, conoscenze ed esperienze. Inoltre Milano è da sempre il termometro del mercato nonché il traino dell’economia del Paese e questo progetto può sicuramente avere ricadute importanti e positive per riportare l’Italia al centro dell’attenzione degli investitori esteri”. Un polo di servizi per soggetti istituzionali italiani e investitori internazionali, un territorio vivibile ed inclusivo, con occhio attento ai nuovi “City Users”. Gli argomenti sul tavolo sono molti e di interesse per tutti i comparti: finanza e fisco, formazione e lavoro, commercio e servizi, ricettività e turismo, welfare e sicurezza, sviluppo del territorio, ambiente e cultura, con un occhio attento al sociale. FIMAA Milano Monza & Brianza è già coinvolta attivamente al tavolo sulla fiscalità immobiliare ed a quello sulle locazioni brevi e turistiche insieme agli Albergatori. “Brexit può offrire grandi opportunità a Milano ed a tutto il nostro Paese – conferma Beatrice Zanolini, Segretario FIMAA MiMB e Consigliere CCIAA MB – ed uno degli obiettivi di questa Consulta di Esperti è quello di individuare i migliori strumenti per dare vita ad un Distretto Finanziario con regole chiare e tempi certi. Gli Agenti Immobiliari possono mettere a Sistema una profonda conoscenza del territorio e del tessuto scio economico della città, oltre ad una visione concreta dei possibili scenari evolutivi, dialogando quotidianamente con domanda e offerta”. “È un riconoscimento importante – commenta il Presidente Nazionale FIMAA Santino Taverna – ed un segno di attenzione e di stima nei confronti di FIMAA e della Categoria. La Federazione rappresenta i comparti della mediazione immobiliare, merceologica e creditizia che si interfacciano sinergicamente con le imprese produttive del nostro Paese. La presenza dei rappresentanti FIMAA in questa ‘Consulta di Esperti’ evidenzia la rilevanza del contributo che i Mediatori offrono al sistema economico e sociale del Paese”.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.