Colombo Clerici: serve norma per la rigenerazione urbana

lunedì 20 novembre 2017
Il problema sono i condomini, una realtà che ha bisogno di rinnovamento ma difficile da riqualificare

“La rigenerazione urbana è un tema di premiante interesse generale per tutto il Paese. Urge lo sforzo di mettere a punto una normativa per agevolare il processo”. Lo ha affermato Achille Colombo Clerici, presidente di Assoedilizia, durante il convegno Rottamare, riqualificare, rinascere: il respiro delle città sulla riqualificazione urbana.

“Partiamo da una considerazione”, ha proseguito. “I condomini (1 milione e 200 mila quelli ufficialmente censiti in Italia) sono la realtà più diffusa nelle aree in cui sarebbe più necessaria la rigenerazione, ma sono anche i soggetti più resistenti e indifferenti alle esigenze di rinnovamento. Non è facile mettere d’accordo le famiglie proprietarie. Servono fortissimi incentivi economici per motivare i residente e indurli al consenso in caso di sostituzione edilizia, ossia di demolizione e ricostruzione degli edifici”.

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.