MAPEI all’Assemblea annuale ANCI

martedì 10 ottobre 2017
Mapei partecipa all’Assemblea annuale ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), a Vicenza dall’11 al 13 ottobre e propone nel proprio spazio (Stand 30-31) diverse soluzioni e sistemi innovativi per le amministrazioni comunali e per i relativi uffici tecnici. In particolare in questa edizione 2017, grazie anche al provvedimento legge Realacci approvato lo scorso venerdì 29 […]

A cura di

Tag

Mapei partecipa all’Assemblea annuale ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), a Vicenza dall’11 al 13 ottobre e propone nel proprio spazio (Stand 30-31) diverse soluzioni e sistemi innovativi per le amministrazioni comunali e per i relativi uffici tecnici. In particolare in questa edizione 2017, grazie anche al provvedimento legge Realacci approvato lo scorso venerdì 29 settembre per il quale i piccoli Comuni beneficeranno dal 2017 al 2023 di 100 milioni di euro da investire in opere di manutenzione del territorio, Mapei propone soluzioni utili per la riqualificazione e la valorizzazione dei centri storici e per la manutenzione stradale. Non solo. All’Assemblea ANCI 2017, Mapei diversifica la sua proposta proponendo tecnologie per l’efficientamento energetico, il rinforzo e l’adeguamento sismico degli edifici. Questi interventi rientrano, insieme ad altri, tra quelli a cui viene data priorità nel provvedimento: tutela dell’ambiente e dei beni culturali, riqualificazione urbana dei centri storici, messa in sicurezza delle infrastrutture stradali, degli istituti scolastici, nonché delle strutture socio-assistenziali e quelle di maggior fruizione pubblica.

Arredo urbano e riqualificazione delle pavimentazioni sportive

Strade, centri storici e edilizia pubblica sono alcune delle voci più onerose dei conti delle amministrazioni comunali perché sono spesso oggetto di numerosi interventi. Mapei, consapevole delle richieste e delle esigenze dei tecnici dei comuni, offre un’ampia gamma di prodotti e sistemi innovativi e durevoli per la manutenzione stradale, la riqualificazione delle pavimentazioni in pietra e la realizzazione di pavimentazioni in calcestruzzo architettonico. MAPESTONE, il sistema per la riqualificazione e la realizzazione di moderne pavimentazioni architettoniche in pietra, comprende una gamma completa di prodotti per l’allettamento e la fugatura di masselli, lastre, binderi, cubetti e ciottoli. Il sistema presenta numerosi vantaggi, primi fra tutti la durabilità e la resistenza meccanica e chimica ai cicli di gelo disgelo, ai sali disgelanti e all’acqua di mare: ne deriva una riduzione degli interventi di manutenzione con conseguenti tagli alle spese di ripristino delle amministrazioni. Non solo: grazie alla sua durabilità il sistema Mapestone impedisce il deperimento della pavimentazione limitando rischi di incidenti e al contempo, grazie alle resistenze meccaniche raggiunte a breve dalla posa, contribuisce a ridurre i tempi di riapertura delle strade al traffico veicolare con riduzione dei disagi alla cittadinanza. Mapei ha completato la linea Mapestone introducendo quest’anno due nuovi prodotti per la realizzazione di moderne pavimentazioni architettoniche in pietra elastiche e drenanti: MAPESTONE JOINT, legante poliuretanico privo di solventi e non infiammabile per la sigillatura di fughe di cubetti, binderi o ciottoli, e MAPESTONE JOINT CLEANER, pulitore inodore specifico per residui di Mapestone Joint.
I prodotti della linea Mapestone sono realizzati nel rispetto delle norme vigenti e della sicurezza del cantiere.
http://www.mapei.com/it/it/prodotti-e-soluzioni/linee/pavimentazioni-architettoniche-e-in-pietra

MAPEI COLOR PAVING è la soluzione proposta da Mapei per la realizzazione di pavimentazioni in calcestruzzo architettonico effetto lavato. Un sistema completo che si distingue da altre soluzioni per le eccellenti performances di resistenza meccanica e durabilità. Queste caratteristiche permettono di limitare tutti gli interventi di manutenzione ordinaria con importanti vantaggi economici per le amministrazioni comunali. Il sistema risponde alle esigenze di progettisti, committenti e imprese grazie all’ampia possibilità di personalizzazione, all’economicità di realizzazione ed alla sua facilità di messa in opera. L’effetto estetico che si ottiene è simile a quello della pietra seminata. La possibilità di combinare i leganti con materiali lapidei locali, oppure lavorare con granulati colorati, abbinati alla scelta di una pigmentazione della matrice cementizia ed alla profondità di esposizione dell’aggregato, ne anno una perfetta soluzione per

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.