In arrivo il DDL che stanzia 100 mln per piccoli Comuni e borghi storici

mercoledì 28 settembre 2016
Nei piccoli centri vivono oltre 10 milioni di italiani

È stata presentata lunedì alla Camera dei Deputati la proposta di legge che dovrà finanziare gli investimenti e le misure per il sostegno e la valorizzazione dei Comuni con popolazione pari o inferiore a 5.000 abitanti e dei territori montani e rurali. Il DDL mira a istituire un fondo da 100 milioni di euro, attivo dal 2017 al 2023. L’iter prevede il voto finale per la fine del mese, poi il provvedimento passerà al Senato. Il provvedimento, risultato di un lavoro che dura da circa due anni, porterà semplificazioni in materia di banda larga, norme sugli alberghi diffusi e sul dissesto idrogeologico. I contributi stanziati saranno impiegati per la riqualificazione del patrimonio immobiliare in abbandono, la manutenzione del territorio con priorità alla tutela dell’ambiente, la messa in sicurezza di strade e scuole, la possibilità di acquisire case cantoniere e tratti di ferrovie dismesse da rendere disponibili per attività turistiche, la promozione delle produzioni agroalimentari a filiera corta.

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.