Ri-costruire casa: la retro-innovazione del laterizio

giovedì 28 gennaio 2016
Debutta a KlimaHouse il nuovo blocco Wienerbergerer per risanare le costruzioni esistenti rispettando la tradizione mediterranea

Si chiama retro-innovazione ed è una delle parole strategiche per il futuro delle costruzioni. Il termine, oggi sulla bocca di molti economisti, definisce qualcosa di nuovo che nasce quando conoscenze, pratiche e/o prodotti diffusi nel passato vengono reinterpretati con approcci, metodologie e tecniche innovative risultanti dalla ricerca scientifica e sociale. Non è dunque un ritorno al passato ma piuttosto un recupero in chiave innovativa di antiche pratiche, tradizioni e modi di agire che rinascono – tornano di attualità e di utilità – per delineare soluzioni idonee a risolvere le necessità più attuali.

Laterizi Wienerberger 04

Ed è proprio retro-innovazione quella che vede protagonista Wienerberger, gruppo internazionale e leader mondiale nella produzione di soluzioni per l’involucro in laterizio, con l’avanguardistica famiglia di laterizi rettificati Porotherm BIO PLAN che ora si arricchisce di un nuovo elemento, Porotherm BIO PLAN 45 T – 0,09, presentato in anteprima nazionale a Klimahouse 2016, da oggi e fino al 31 gennaio negli spazi di Bolzano Fiere. Una retro-innovazione perché un elemento tradizionale e antico quale è il laterizio, con la linea BIO PLAN si rinnova fino addirittura a creare nuove soluzioni, come nel caso di del cappotto termico in laterizio Revolution. La nascita di Porotherm BIO PLAN 45 T – 0,09 persegue invece un obiettivo ben preciso: diventare la nuova soluzione monostrato per edifici dalle elevate prestazioni energetiche e nZEB anche in clima mediterraneo, grazie alle sue elevate prestazioni in termini di isolamento termico, isolamento acustico, traspirabilità, resistenza meccanica e al fuoco, caratteristiche che assicurano, su una parete semplicemente intonacata, una trasmittanza U pari a 0,20 W/m²K.

Laterizi Wienerberger 03

La retro-innovazione del laterizio Wienerberger arriva a rispondere addirittura ai criteri più performanti degli NZEB (Nearly Zero Energy Buildings – edifici a energia quasi zero) su cui punta tutto anche il Conto Termico 2016, che andrà a sostituire il DM 28 dicembre 2012 fino a oggi in vigore e che disciplina l’incentivazione degli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili tramite l’erogazione di contributi pluriennali da parte del GSE. Una delle novità più sostanziali del nuovo decreto è proprio rivolta agli NZEB: per la trasformazioni degli edifici esistenti in edifici a energia quasi zero, infatti, è previsto l’incentivo più generoso di tutto il Conto Termico, pari al 65% dell’investimento totale. Le agevolazioni ammonteranno a 900 milioni annui, di cui 700 per i privati e le imprese e 200 per le amministrazioni pubbliche (in quest’ultima categoria rientrano anche le cooperative di abitanti). Grazie all’elevato potere di isolamento e sfasamento termico, le soluzioni in laterizio di Wienerberger per gli NZEB collaborano strategicamente nel contenimento dei consumi energetici (che negli NZEB devono essere praticamente nulli) sia per il riscaldamento sia per il raffrescamento. Inoltre tutta la gamma di prodotti Porotherm BIO PLAN è efficace anche dal punto di vista dell’impatto ambientale sul ciclo di vita del prodotto e della costruzione.

L’eccellenza del sistema Porotherm BIO PLAN 45 T – 0,09 è decretata dalla combinazione tra la tecnologia della rettifica e quella, oggetto di un approfondito lavoro di ricerca e sviluppo, dei setti sottili: grazie alla rettifica è infatti possibile realizzare giunti di malta di appena 1 mm, andando a eliminare completamente il ponte termico della malta e incrementando le performance energetiche; i setti sottili permettono invece di aumentare le file dei fori e la percentuale di foratura, migliorando così le prestazioni energetiche rispetto a un normale laterizio. Oltre a presentare ottimi valori di trasmittanza termica, l’ultimo nato della famiglia Porotherm di Wienerberger si contraddistingue anche per le eccellenti prestazioni di sfasamento dell’onda termica, oltre le 24 ore, conferite dalla cospicua massa superficiale del blocco, pari a 353,4 kg/m2, la cui inerzia permette di smorzare i picchi della temperatura esterna, mantenendo all’interno dell’edificio temperature costanti, per il massimo comfort. In questo modo, nei mesi estivi è garantito il raffrescamento naturale, abbassando notevolmente i costi energetici legati agli impianti di condizionamento.

A ciò si aggiunge che grazie al suo elevato spessore, pari a 450 mm, Porotherm BIO PLAN 45 T – 0,09 consente di risolvere il problema dei ponti termici, preservando così l’edificio da eventuali perdite di calore e abbassamento della temperatura superficiale interna, con conseguente possibile formazione di condensa superficiale e muffe. Caratteristiche e peculiarità che, sommate a una conducibilità λ di appena 0,09 W/mK, rendono il nuovo blocco da tamponamento di Wienerberger una soluzione ideale ed efficace per gli NZEB. Vantaggi in termini di progettazione, di comfort abitativo, di risparmio energetico, ma anche economici: in fase operativa, infatti, utilizzando Porotherm BIO PLAN 45 T – 0,09 i tempi di posa si riducono fino al 50% grazie sia alla rettifica (che garantisce il perfetto incastro dei blocchi) sia all’impiego della malta speciale Porotherm PLAN. Facilmente mescolabile con acqua all’interno di un normale secchio, questa innovativa malta permette di ridurre al minimo l’uso di silos, gru e betoniere consentendo di risparmiare sensibilmente il consumo di acqua ed energia elettrica in cantiere. Inoltre, grazie ai giunti orizzontali di solo 1 mm, il consumo di malta si riduce del 90%, non ci sono sfridi e il cantiere risulta più pulito.

Laterizi Wienerberger 02

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.