Ristrutturare casa: un problema di scale e luce

mercoledì 9 luglio 2014
A Perugia una case history di intervento tra contemporaneità e tradizione

In uno dei vicoli tra le antiche mura di Perugia, un’abitazione privata è stata protagonista di un intervento di ristrutturazione teso a conferire all’ambiente un appeal più contemporaneo, senza però snaturare il carattere tradizionale dell’appartamento. L’opera è stata curata da Diego Bellucci, interior designer titolare di Duodesign, società che si occupa di progettazione per interni con particolare attenzione ai materiali. “Il cliente – spiega Bellucci in un comunicato – mi aveva espresso l’esigenza di sostituire la preesistente scala in legno, posta a collegamento dell’area giorno a piano terra con il primo piano dell’abitazione. Era infatti suo desiderio avere una struttura più ariosa, in grado di alleggerire l’ambiente conservando però al contempo il sapore classico che caratterizzava gli interni della casa”.

Per rispondere alle necessità manifestate, l’interior designer ha proposto una scala a giorno in acciaio, elemento stilistico leggiadro ma di forte impatto. Tra le molteplici proposte di mercato, Bellucci ha optato per una scala Ikona, marchio scelto per la versatilità della gamma proposta in termini di forme e materiali. Ikona è un’azienda italiana che progetta scale per interni in acciaio e che si è distinta per l’ideazione della tecnologia Locking Module System, sistema brevettato grazie al quale moduli decorativi proposti nelle diverse finiture si ancorano a cosciali in acciaio.

“Risolto il problema della leggerezza della struttura e della sua coerenza con l’abitazione – prosegue il designer – restava da ovviare ad un’ultima problematica. La zona giorno non presentava, infatti, importanti punti d’illuminazione naturale. Perciò era necessario far filtrare quanta più luce possibile dalla finestra per tetto installata al piano superiore. L’illuminazione proveniente dal serramento era prima totalmente occlusa dalla scala preesistente che presentava cosciali, gradini e parapetti in legno. Per cambiare totalmente il grado d’illuminazione, abbiamo così pensato di proporre in cristallo non solo i gradini ma anche tutto il parapetto”.

 

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.