Perché sedersi attorno a un “pezzo di legno”?

giovedì 16 ottobre 2014
Tavoli e design, tra eleganza e pregio: le ultime novità dai creativi italiani dell’arredo

Un tavolo può essere un pezzo di legno su cui mangiare. Ma può anche essere un elemento d’arredo che dà movimento alla stanza, con un design ricercato e magari anche leggero, per integrarsi nell’ambiente domestico senza appesantirlo. Esistono infinite proposte disegnate dai creativi italiani dell’arredo per dare eleganza e pregio alla casa. In quest’articolo proponiamo alcune delle novità presentate tra la scorsa estate e questo primo mese di autunno.

Dedalo di Formabilio

Dedalo di Formabilio

Design innovativo, eleganza e funzionalità. Queste le caratteristiche di Dedalo, il tavolo disegnato da Chiara Pellicano per Formabilio. L’incrocio delle forme trapezoidali che sostiene il piano e il contrasto tra le finiture dei volumi donano dinamicità e creano giochi geometrici tra la solidità della base e i movimenti delle gambe.

Dedalo di Formabilio

Dedalo di Formabilio

Il tavolo Glorious disegnato da Manzoni e Tapinassi per Arketipo Firenze, invece, viene scorporato nelle linee essenziali per ottenere un effetto di leggerezza. Realizzabile in moka, noce Canaletto o sucupira, con cassetto (opzionale) rivestito in pelle vegetale in vari colori e naturali sfumature cromatiche che gli donano profondità. Il tratto distintivo di questo tavolo sono i tiranti in metallo verniciato che sostengono la struttura, rendendola sottile e quasi eterea.

Glorious di Arketipo Firenze

Glorious di Arketipo Firenze

Ma, tra tanti tavoli “spigolosi”, ce n’è anche uno che, invece, è diventato tondo. Si tratta di Atlante, della collezione Experience Albaplus, che con questa trasformazione dà spazio alla convivialità per condividere con tutti il design di Paolo Zanotto. Disponibile nella versione in vetro trasparente con gambe finite in cromo satinato o cromo nero, questo tavolo si distingue per le sue finiture di pregio, come la cromatura scelta per esaltare il fascino architettonico della struttura che sostiene il piano in vetro.

Atlante Tondo di Albaplus

Atlante Tondo di Albaplus

 

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.