Usa: il mattone continua a volare

venerdì 26 aprile 2013
Prezzi in forte crescita a marzo anche a causa della scarsa offerta

La ripresa immobiliare negli Stati Uniti continua sia in termini di compravendite sia nei prezzi, con risultati sempre positivi dall’inizio del 2013. Secondo Re/Max, a marzo nelle principali aree metropolitane Usa si evidenzia un trend positivo con vendite in crescita del 2,9% rispetto allo stesso mese dello scorso anno e con prezzi mediani in rialzo dell’8,4%. Tuttavia i forti aumenti dei prezzi sono probabilmente causati da un minor numero di case disponibili sul mercato. In molte aree metropolitane, infatti, un inventario piuttosto scarso impedisce ad alcuni acquirenti di trovare la casa sperata, fattore che può rivelarsi limitante anche per un incremento delle vendite.

L’inventario di case in vendita a marzo rimane inferiore del 29,5% rispetto a quello di un anno prima. Si tratta dello stock mensile più basso mai registrato da Re/Max. Gli agenti immobiliari di tutta la nazione evidenziano che l’interesse verso il mattone è alto e le vendite dovrebbero mantenersi elevate per tutta l’estate a venire.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.