Il balcone di sotto non è un posacenere

lunedì 15 aprile 2013
La Cassazione multa una condomina che era solita utilizzare il terrazzo sottostante come comoda pattumiera

Dall’appartamento al piano superiore piovono mozziconi di sigaretta e detersivi? Non bisogna certo stare a subire e la Cassazione dà ragione a chi si ritrova il balcone ridotto a discarica dell’inquilino di sopra. Con la sentenza 16459/2013 dell’11 aprile 2013, infatti la Suprema corte ha infatti condannato una condomina che gettava sigarette, ceneri e detersivi corrosivi quali la candeggina direttamente sul balcone sottostante al proprio appartamento. La maleducata condomina è stata condannata a un’ammenda di 120 euro. Un posacenere e un cestino sarebbero costati molto meno.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.