Luci d’artista al Salone del Mobile

lunedì 25 marzo 2013
Le pitture di Angelo Rinaldi sulla collezione Totem di Pataviumart

Totem è la nuova collezione di complementi per l’illuminazione che Pataviumart esporrà in anteprima al Salone del Mobile 2013. Ad adornare lo stand ci saranno otto installazioni di varie forme, alte oltre due metri e venti e distanziate l’una dall’altra per non rubarsi la scena. Una Stonehenge dei nostri tempi che cattura lo sguardo e suscita stupore.

Rivestita con metri di seta pregiata, vetro di Murano, pietre preziose e smalti, la collezione limited edition Totem riproduce su tela una selezione di dipinti e sculture del noto artista internazinale Angelo Rinaldi. Pittore e scultore accreditato in gallerie, musei e accademie di tutto il mondo, Angelo Rinaldi rappresenta l’evoluzione dell’arte e condivide da sempre con Simonetta Gomiero, eclettica designer del brand padovano Pataviumart, la volontà di sperimentare, la ricerca dell’essenza vitale e di un qualcosa che va oltre il noto, il riconosciuto, il determinato. Innovazione, ricerca di infinito, tensione alla perfezione si coniugano nei due artisti veneti in un connubio culturalmente vivo e artisticamente emozionante.

Pataviumart sarà presente con questa ed altre novità al Salone del Mobile 2013 e ad Euroluce. L’artista e scultore Angelo Rinaldi, le cui opere pittoriche impreziosiscono la collezione Totem, esporrà anche una sua Personale sempre a Milano al Fuorisalone 2013 dal 10 al 19 aprile presso Haidea Gallery, in Largo Treves 2 (zona Brera). Per l’occasione, Rinaldi mostrerà in anteprima assoluta al pubblico la collezione di gioielli “Arte da indossare” e una vetrata luminosa realizzata con l’antica tecnica di lavorazione del vetro a piombo che si inserisce in una più ampia esposizione di artisti contemporanei presente parallelamente nella stessa galleria.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.