A Botticino una villa in legno di lusso

venerdì 1 marzo 2013
Gli innovativi sistemi costruttivi di Wood Beton assicurano comfort e alti standard energetici

Ricercatezza, eleganza ed esclusività. Wood Beton Prestige è una linea di case in legno di lusso: soluzioni uniche, create su misura sulle esigenze del singolo committente, senza trascurare le attuali tendenze del design e dello stile. Tra le ultime creazioni entrate a far parte della linea Wood Beton Prestige spicca una villa realizzata a Botticino (BS), per la quale l’azienda Wood Beton ha realizzato strutture portanti e involucro.

La villa, come riporta il sito di Wood Beton, è situata in zona panoramica sulle colline di Botticino Sera e domina il paesaggio. La strada stretta e tortuosa che conduce alla località ha creato difficoltà logistiche di cantiere, risolte in modo efficiente con trasbordi degli elementi costruttivi da bilico a motrice. La posizione collinare ha influito anche dal punto di vista dell’inserimento ambientale volumetrico: si è scelto di sfalsare tra di loro i piani della facciata principale per seguire l’andamento e la pendenza naturale del terreno. Una scelta che ha conferito leggerezza all’architettura del fabbricato.

Le pareti della villa sono realizzate con una struttura portante in X-lam da 16,3 centimetri. Esternamente si trova un cappotto di lana minerale ad alta densità da 12 cm, con rasatura ai silicati poi tinteggiata. Nelle porzioni di facciata rivestite in legno, il cappotto è da 10 centimetri più 2 centimetri di rivestimento esterno. Grazie agli innovativi sistemi costruttivi messi in atto, le prestazioni dell’edificio dal punto di vista energetico possono raggiungere livelli molto elevati, assicurando anche un ottimale comfort interno. Wood Beton Prestige è rivolto a chi ama definire la propria casa nel dettaglio, per chi ricerca un’architettura raffinata e personalizzata, con una specifica attenzione alle finiture e al risultato estetico finale.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.