Sanremo e il Festival: alta stagione a febbraio!

mercoledì 6 febbraio 2013
Durante la settimana del Festival, dal 12 al 16 febbraio, gli affitti nella cittadina ligure raggiungeranno i prezzi di luglio e agosto. In risposta, i visitatori si spostano nei comuni confinanti, dove le cifre sono più basse

Dal 12 al 16 febbraio torna il Festival della Canzone Italiana, appuntamento che da oltre 60 anni attrae migliaia di persone presso la città di Sanremo e lungo la costa ligure circostante. Secondo il Centro Studi Casa.it (www.casa.it) – il portale immobiliare n°1 in Italia con oltre 700.000 annunci immobiliari e 5.300.000 di Utenti Unici al mese – ciò corrisponde ad un incremento nel prezzo medio degli affitti, che superano i livelli del mese di luglio e raggiungono quelli di agosto.

Infatti, l’affitto settimanale di un appartamento a Sanremo durante il Festival varia da un minimo di 550€, il prezzo di un monolocale, ad un massimo di 1.000€ per un bilocale nelle zone più vicine al Teatro Ariston o agli hotel che ospiteranno cantanti e ospiti della manifestazione. Per i sanremesi si tratta di un’altissima stagione a metà febbraio, considerando che il prezzo medio a luglio varia fra 400€ e 600€, mentre ad agosto si stabilizza fra 700€ e 1.000€ a settimana.

Vista un’offerta con prezzi così elevati all’interno della città dei fiori, nel 2013 la domanda risponde con un decremento del -7% delle richieste di affitto relative al comune di Sanremo, mentre aumenta l’interesse per le località limitrofe, che invece registrano un incremento nella domanda del +17% rispetto al 2012. Infatti, nei comuni presi in considerazione dal Centro Studi Casa.it, i canoni di affitto sono decisamente più accessibili, inferiori in media del 30%, benché si registri comunque un avvicinamento dei prezzi dell’ultima settimana di febbraio a quelli applicati nei mesi di luglio e agosto. Non mancano le differenze fra i diversi comuni: Santo Stefano al Mare registra prezzi identici fra la settimana del Festival e la media di luglio, con un minimo di 400€ e un massimo intorno ai 500€, mentre Arma di Taggia è molto più conveniente a febbraio (300-500€) rispetto a luglio (550-650€) e agosto (700-800€). Di seguito la tabella delle principali località.

Il nostro Osservatorio evidenzia come questa manifestazione nazionale continui ad avere un grande seguito presso il pubblico, tanto da richiamare un considerevole afflusso di turisti nella zona,” ha commentato Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it. “Da notare però, come a seguito delle congiunture socio economiche del nostro Paese, sono aumentate le richieste di locazioni settimanali in località limitrofe che, seppur durante il festival hanno aumentato i prezzi di affitto, rimangono in ogni caso più convenienti”.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.