Imu: su prima casa pagata da 17,8 milioni di contribuenti

martedì 12 febbraio 2013
Importo medio di 225 euro, ma comportamenti molto diversi tra comune e comune

Il gettito Imu relativo alla prima casa, comprensivo delle manovre comunali, è risultato di circa 4 miliardi di euro. Hanno effettuato versamenti circa 17,8 milioni di contribuenti, per un importo medio di circa 225 euro. Questi i dati diffusi oggi dal ministero dell’Economia e delle finanze.

L’85% dei contribuenti ha effettuato versamenti compresi entro i 400 euro, per un gettito complessivo pari a circa il 54% del totale. Il 6,8% dei contribuenti ha versato oltre 600 euro, con un gettito complessivo di poco inferiore al 30% del totale. Al netto delle manovre comunali, il gettito Imu sull’abitazione principale è di circa 3,4 miliardi. Nel 2007, ultimo anno di applicazione dell’Ici sulle prime case, il gettito era stato di circa 3,3 miliardi. Nel complesso, circa 600 milioni di gettito sull’abitazione principale derivano dalle variazioni di aliquota disposte dai comuni.

Secondo i dati forniti dal Dipartimento delle Finanze, i comuni hanno assunto comportamenti molto diversi. Due su tre non hanno variato l’aliquota Imu sulla prima casa, mentre il 6,4 ha deliberato riduzioni dell’aliquota di base. Il 17,8% ha operato una variazione in aumento fino a un punto e solo il 7,5% dei comuni ha elevato l’aliquota Imu fino a due punti. Oltre un terzo del gettito Imu ”da manovre sull’abitazione principale” deriva da quattro grandi comuni (Roma, Torino, Genova, Napoli).

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.