Fabbisogno statale cala grazie all’Imu

lunedì 7 gennaio 2013
Dall'imposta gettito di 13,5 miliardi di euro

Il mese di dicembre 2012 registra un avanzo del settore statale determinato in circa 14,1 miliardi di euro, maggiore di circa 8,4 miliardi rispetto a quello di un anno prima. Lo comunica il ministero dell’Economia che segnala, tra gli altri, come fattore incidente l’incasso di 13,5 miliardi proveniente dall’Imu. Dal lato dei pagamenti, rispetto a dicembre 2011 si segnalano, invece, l’aumento della spesa per interessi ed il pagamento delle quote dei mutui da parte delle Amministrazioni centrali e degli Enti territoriali alla Cassa depositi e prestiti, che nel 2011 slittarono a gennaio 2012 per una diversa calendarizzazione.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.