Liguria: Genova e Imperia sono in ripresa

lunedì 27 agosto 2012
A livello regionale invece si manifesta la difficoltà del settore immobiliare secondo i dati di Scenari Immobiliari

Rallenta leggermente la crescita dei valori immobiliari in Liguria. Dopo un intervallo di tempo piuttosto positivo intercorso tra marzo e maggio di quest’anno, i prezzi hanno infatti ricominciato a tirare il freno ad agosto, soprattutto per i settori diversi dal residenziale. E’ quanto si evince dal confronto tra le rilevazioni periodiche dell’istituto di ricerca Scenari Immobiliari. Scendendo nel dettaglio, è Genova a riportare i risultati migliori: il capoluogo ligure continua infatti lungo la lenta risalita delle quotazioni, per lo meno per quanto riguarda le abitazioni per le quali il valore medio si attesta per questo mese a 4.480 euro al metro quadrato rispetto ai 4.470 di maggio. Bene anche Imperia (nella foto Porto Maurizio), dove i prezzi delle case hanno ricominciato a salire, seppur timidamente, dopo mesi di stallo, raggiungendo i 3.410 euro al metro quadro dai 3.400 di tre mesi fa. Si arresta però l’aumento delle quotazioni per immobili ad uso terziario e uffici (2.530 €/mq) e riprendono a calare quelle del settore industriale (490 €/mq). Savona, dopo i timidi segnali positivi mostrati durante l’ultima rilevazione, torna a congelarsi sui propri valori, i quali rimangono fermi a quelli di maggio: per una casa savonese si spendono in media 3.180 euro al metro quadrato. Generale inversione di tendenza, infine, per La Spezia: se a maggio i prezzi risultavano stabili o in timido miglioramento (almeno per quanto riguarda gli immobili industriali), ad agosto le quotazioni per le abitazioni rimangono ancora ferme sui valori di marzo (3.300 euro al metro quadrato), mentre si ferma la crescita per i capannoni e riprendono a scendere i valori degli altri settori immobiliari.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.