Made Expo: parola d’ordine sostenibilità

venerdì 27 luglio 2012
Una serie di eventi dedicati al green building, all'architettura sostenibile, alla domotica, all'abitare e al a risparmio energetico

È un’onda verde quella che caratterizza la prossima edizione di MADE expo, l’appuntamento fieristico dedicato al settore dell’edilizia e dell’architettura che si terrà a Fiera Milano Rho dal 17 al 20 ottobre, e che risponde alle crescenti necessità di progettare e costruire secondo i criteri dell’ecosostenibilità. Ecosostenibilità è un valore aggiunto e un’occasione di business per le aziende, ma anche un concetto che MADE expo declina in tre differenti accezioni per offrire agli operatori del settore un’ampia e qualificata panoramica sulle migliori soluzioni e tecnologie proposte dalle aziende espositrici a MADE expo. Green Home Design “Abitare il presente” è la mostra espositiva, organizzata in collaborazione con My Exhibition, allestita per dimostrare che è possibile progettare e costruire case e residenze che rispettano l’ambiente, belle da vedere e da vivere. Quattro modelli realizzati in scala 1:1, un asilo e tre case, progettati da importanti firme dell’architettura e del design, Aldo Cibic, Massimo Mandarini, Marco Piva, Luca Scacchetti, mostreranno a un pubblico trasversale i vantaggi che le nuove sfide della sostenibilità offrono per chi vuole percorrere la strada dell’architettura green, capace di utilizzare le migliori innovazioni per creare edifici funzionali ed esteticamente innovativi. Le strutture saranno presentate a MADE expo all’interno del Padiglione 7 su un’area di 1.400 metri quadrati e saranno realizzate con sistemi, materiali, arredi, tecnologie e sistemi energetici rinnovabili e completamente sostenibili, rispecchiando i criteri di funzionalità, efficienza e i canoni estetici tipici della progettualità made-in-Italy “green”.

Smart Village, l’evento organizzato da Edilportale in collaborazione con Agorà si rivolge invece alle Città del futuro, fatte di edifici “smart” a consumo di energia zero o quasi zero. Dedicato alle tematiche della riqualificazione urbana, della edilizia sostenibilile, e della efficienza energetica, Smart Village si configura come un vero e proprio spazio di comunicazione e scambio di opportunità tra le aziende ed i protagonisti della progettazione tecnologica delle costruzioni, dell’involucro edile e degli impianti, che vogliono essere protagonisti nel nuovo mondo delle costruzioni a basso consumo energetico. In un’area di oltre 1.000 metri quadrati posizionati all’ingresso del Padiglione 18, Smart Village alternerà convegni, seminari, presentazioni di prodotti, oltre a una mostra di progetti ed eventi in tecnologia 6D. Smart Village vuole proporre un nuovo modo di comunicare e di mettere in relazione aziende e visitatori, complementare al tradizionale momento espositivo. L’appuntamento è la tappa finale del tour di Convegni “Edifici a Energia quasi zero” che ha attraversato l’Italia con 27 appuntamenti per promuovere la sostenibilità e l’efficienza energetica, i due fattori che maggiormente condizionano e condizioneranno il modo di costruire futuro.
Guarda invece al verde in città e alla valorizzazione urbanistica, paesaggistica e abitativa in chiave ecosostenibile AAA+A Agricoltura, Alimentazione, Architettura, l’appuntamento che vuole aprire a un nuovo ambito culturale l’agricoltura e il vivere naturale in città. L’obiettivo è arricchire l’architettura di nuovi contenuti naturali attraverso una mostra e una serie di workshop dedicati ai progettisti e alle imprese paesaggistiche e del verde. Torna a MADE expo anche la quinta edizione del “Laboratorio di Architettura”, a cura della rivista OF ARCH per indagare i cambiamenti e le problematiche della città in evoluzione e rinnovamento attraverso il recupero architettonico di quartieri degradati, singoli edifici, piazze e parchi, e attivando interessi culturali, esistenziali e di benessere per i cittadini. “Green building” sarà una delle tematiche affrontate invece in uno degli incontri in programma per le “Pillole di Architettura”, curate dal Gruppo Sole 24 Ore, durante il quale si discuterà di progettazione come luogo nel quale mettere a sistema il complesso meccano dell’edificio. Inoltre, la volontà e l’impegno per la affermazione di un nuovo panorama delle costruzioni più sostenibile, nonché di una rinnovata politica immobiliare che possa far da volano per la ripresa dell’intera filiera sono le basi che hanno permesso il raggiungimento dell’accordo di collaborazione tra MADE expo e RE+build, la convention nazionale dedicata alla riqualificazione e gestione sostenibile dei patrimoni immobiliari che si terrà a Riva del Garda dal 17 al 19 settembre.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.