Manhattan: aumentano le vendite, si allungano i tempi

lunedì 23 luglio 2012
Ritorni interessanti attirano gli investitori

Crescono del 14,5% gli immobili venduti a Manhattan nel secondo trimestre 2012 (da 2.311 del primo trimestre a 2.647 di fine giugno), cresce del 5% il prezzo medio degli immobili venduti (1,4 milioni di dollari), ma crescono anche i tempi di vendita: i giorni di permanenza sul mercato dell’immobile posto in vendita sono ora 165 contro i 152 giorni del primo trimestre 2011 e i 136 del secondo trimestre 2011. E’ quanto emerge dal Report sul mercato immobiliare di Manhattan di Prudential Douglas Elliman, diffuso da IIN, International Italian Network, società del gruppo Wiish e partner italiano del colosso del real estate statunitense. “Stante la situazione d’incertezza e difficoltà economica che stiamo attraversando, è fisiologico un allungamento del tempo di vendita di un immobile, dichiara  Martino de Rosa, presidente di Wiish, l’holding di sviluppo immobiliare che controlla IIN. Quello che però il mercato deve valutare è la convenienza dell’investimento e soprattutto il suo ritorno. Da questo punto di vista, Manhattan offre ottime garanzie di redditività e protezione del capitale investito, come dimostra il Report di Elliman”.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.