Case all’estero: quale valore per l’IMU

lunedì 11 giugno 2012
Un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 5 giugno ha dettato le modalità operative che regolano la patrimoniale introdotta dall’art.13 del decreto 201/2011, da assolvere nell’Unico con riferimento all’anno 2011. Il provvedimento offre qualche chiarimento riguardo gli immobili detenuti all’estero. E’ abbastanza controverso il valore su cui l’imposta va calcolata. In tema di base […]

Un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 5 giugno ha dettato le modalità operative che regolano la patrimoniale introdotta dall’art.13 del decreto 201/2011, da assolvere nell’Unico con riferimento all’anno 2011. Il provvedimento offre qualche chiarimento riguardo gli immobili detenuti all’estero. E’ abbastanza controverso il valore su cui l’imposta va calcolata. In tema di base imponibile il provvedimento conferma quanto contenuto nella norma istitutiva ovvero individua la base nel costo risultante dall’atto di acquisto o dai contratti o, in mancanza del costo di acquisto, dal valore di mercato rilevabile al termine di ciascun anno solare nel luogo in cui è situato l’immobile. Chiarito il dubbio riguardo agli immobili per cui non esiste un costo di acquisto, proprio perchè acquisiti a titolo gratuito (successioni o donazione). In tal caso in assenza di indicazione della norma istitutiva il provvedimento stabilisce:

per gli immobili acquisiti per successione o donazione il valore è quello dichiarato nella dichiarazione di successione o nell’atto registrato;

è necessario individuare la base imponibile nel costo di acquisto sostenuto dal de cuius o dal donante risultante dalla relativa documentazione;

-qualora anche questo riferimento manchi, non c’è altra possibilità che riferirsi al valore di mercato rilevabile nel luogo in cui è situato l’immobile.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.