PGT di Milano, un’occasione per l’abitare sostenibile

martedì 6 marzo 2012
Un Piano di Governo del Territorio a questo deve servire: a incentivare la rigenerazione di case e di quartieri che applichino standard elevati di sostenibilità ambientale, con edifici in classe energetica A, capaci di autoprodurre energia, utilizzare materiali ecologici, risparmiare e riciclare l'acqua e che organizzino già in casa la separazione dei rifiuti
PGT di Milano, un'occasione per l'abitare sostenibile-http://www.sxc.hu/profile/Ale_Paiva

Sul nuovo Piano di Governo del Territorio che la Giunta Pisapia si accinge ad approvare dopo la discussione in Consiglio Comunale si focalizzano alcune pressanti raccomandazioni da parte del Consiglio Nazionale degli Architetti.

Con un recentissimo comunicato il Consiglio degli Architetti fa infatti conoscere il proprio pensiero sull’argomento, auspicando che il Comune di Milano «esca dalle logiche urbanistiche, puramente e solo regolatorie, per incidere sulla qualità dell’habitat e della vita quotidiana dei cittadini».

Così Leopoldo Freyrie, presidente del Consiglio Nazionale degli architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Che aggiunge: «Deve essere l’occasione per introdurre norme innovative riguardo alla rigenerazione di edifici e di quartieri, sostenendo sperimentazioni di eco sostenibilità urbana così come avviene da tempo in Francia, Germania, Austria e Svezia».

In sostanza «occorre realizzare un piano per incentivare la rigenerazione di case e di quartieri che applichino standard elevati di sostenibilità ambientale, con edifici in classe energetica A, capaci di autoprodurre energia, utilizzare materiali ecologici, risparmiare e riciclare l’acqua e che organizzino già in casa la separazione dei rifiuti. Gli incentivi volumetrici e di sconto sugli oneri sono, infatti, la leva che può indurre una cambiamento radicale nell’approccio alle ristrutturazioni e alle nuove edificazioni».

E per non restare sul vago e impegnarsi invece con azioni concrete il Consiglio degli Architetti ricorda di aver organizzato – insieme ad Ance e a Legambiente – il Forum, ”RI.U.SOCITTÀ E RIGENERAZIONE URBANA – Architettura e industria delle costruzioni per una nuova strategia di sviluppo”che si svolgerà il 20 ed il 21 aprile 2012 nell’ambito della 51a edizione dei Saloni.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.