Cedolare secca, la formazione passa anche dal condominio

mercoledì 29 febbraio 2012
Per snellire gli adempimenti burocratici e far sì che le code agli sportelli dell'Agenzia delle entrate perdano consistenza, vengono stipulati qua e là accordi con particolari categorie di professionisti informati sulle possibili procedure via web. E' il caso della cedolare secca, che prevede opzioni trattabili tranquillamente per via telematica, riducendo tempi e costi da parte del contribuente e dell'amministrazione
Cedolare secca, la formazione passa anche dal condominio-http://www.sxc.hu/profile/lumix2004

In Veneto, più precisamente a Padova, Agenzia delle entrate e ANACI (l’associazione di Amministratori di condominio) hanno stipulato un accordo che prevede un percorso formativo sulla “cedolare secca

Riferisce Lorenzo Stoppa su FiscoOggi del 27 febbraio 2012 che la convenzione è stata firmata dal direttore regionale del Veneto dell’Agenzia delle entrate, Giovanni Achille Sanzò, e il presidente dell’Associazione degli amministratori di condominio (ANACI) di Padova, Giorgio Cambruzzi.

Venendo al merito dell’accordo risulta del tutto evidente come gli amministratori di condominio abbiano la necessità di assicurare ai propri amministrati una «consulenza precisa, che richiede una valutazione rispetto alla possibilità di scegliere l’opzione della cedolare secca nella tassazione dei contratti di locazione in alternativa al regime ordinario».

Dal canto suo l’Agenzia delle entrate con questo accordo si pone l’obiettivo di diffondere l’uso del modello telematico Siria, nei casi consentiti dalla procedura, con il duplice scopo di semplificare gli adempimenti dei contribuenti e diminuire le code agli sportelli degli uffici.

Concretamente alcuni amministratori di condominio del Veneto nel corso di una giornata loro dedicata presso il Polo Formativo di Marghera familiarizzeranno con i principi applicativi della cedolare secca, i requisiti soggettivi per poter esercitare l’opzione, le caratteristiche del contratto, gli adempimenti successivi alla registrazione ecc.

Si passerà quindi alla simulazione di registrazione via web, tramite Siria, dei vari tipi di contratti.

Accordo analogo – riferisce ancora FiscoOggi – è previsto con la Confesercenti di Rovigo «interessata a promuovere l’uso della registrazione telematica dei contratti di locazione presso i responsabili di alcuni Caf locali».

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.