Costruzioni, i fabbricati residenziali cresciuti in un anno del 3,7%

venerdì 24 febbraio 2012
Modesta crescita dei prezzi di costruzione di un fabbricato residenziale nel trimestre ottobre-dicembre 2011 rispetto al trimestre precedente, appena lo 0,1%. In un anno i prezzi sono però lievitati del 3,7%. Le voci che incidono maggiormente sono la mano d'opera e i materiali di costruzione. Questi ultimi però si muovono in maniera non uniforme, in alcuni casi anche con qualche ribasso
Costruzioni, i fabbricati residenziali cresciuti in un anno del 3,7% - Fonte: ISTAT

L’Istat ha stimato il costo di costruzione di un fabbricato residenziale così come evidenziato dai dati statistici disponibili per il periodo ottobre-dicembre 2011 (quarto trimestre 2011).

Costruire un fabbricato residenziale è costato lo 0,1% in più nel periodo considerato rispetto al trimestre precedente.

Il costo è lievitato del 3,7% se si prende in considerazione come termine di paragone il quarto trimestre 2010.

Se si confrontano poi i due anni 2010-2011 nel loro complesso, se si mette cioè a confronto la media dei prezzi di costruzione dell’anno 2011 e quella del 2010, la crescita risulta del 3,9%.

Cos’è aumentato maggiormente in termini di costo

I contributi maggiori alla crescita tendenziale dell’indice vengono dai prezzi dei materiali da costruzione (1,8 punti percentuali) e dal costo della mano d’opera (1,6 punti percentuali).

Rispetto al quarto trimestre 2010, il costo della Mano d’opera è aumentato del 2,9%, quello dei Materiali del 4,7% e quello dei Trasporti e noli del 4,6%.

Vai al Report dell’Istat

 

 

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.