Architettura, senza memoria il nulla

mercoledì 1 giugno 2011
La Casa dell'Architettura di Roma celebra le "Architetture della Memoria" con un dibattito in cui dialogano architettura, memoria, spazio pubblico, e chiamando in causa anche cinema, sociologia e arti della memoria. Con un preciso punto di riferimento, il Museo della Shoah che sorgerà a Roma
Architettura, senza memoria il nulla

Presso la Casa dell’Architettura, via Manfredo Fanti 47, Roma, avrà luogo, lunedì 6 giugno 2011, alle ore 17.00, l’evento “Architetture della memoria“, a cura di Fabio Benincasa.

Intervengono Amedeo Schiattarella, Luca Zevi, Franco Purini, Luigi Prestinenza Puglisi, Marco Pacioni, Andrea Minuz.

Una tavola rotonda, che trarrà spunto dalla presentazione dei volumi “Conservazione dell’avvenire” (Quodlibet), di Luca Zevi, e “La Shoah e la cultura visuale” (Bulzoni), di Andrea Minuz, focalizzerà l’attenzione dei partecipanti sul rapporto tra architettura, memoria e spazio pubblico, con particolare attenzione ai temi legati alla costruzione del futuro Museo della Shoah di Roma, che sorgerà nel complesso di Villa Torlonia.

Modera: Luigi Prestinenza Puglisi

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.