Architettura, l’attrazione della vita in montagna

martedì 10 maggio 2011
Una nuova manifestazione fieristica a Megève (Alta Savoia Francese) interamente dedicata all'architettura di montagna, ai giardini e all'interior design, all'insegna dell'abitare sostenibile
Architettura, l'attrazione della vita in montagna - http://www.sxc.hu/profile/ak_nemati

Dal 24 al 26 giugno 2011 si terrà a Megève, nell’Alta Savoia francese, il primo SIIAM (Salon Interior International Architecture Mountain).

Nelle intenzioni di Isabelle Dieu, architetto originario di Annecy che ha ideato il salone dell’architettura di montagna «sarà l’occasione per una riflessione sull’evoluzione della mentalità per quanto riguarda non solo l’architettura, ma anche la decorazione e il giardinaggio in montagna».

Attesi per l’occasione circa 150 espositori, che si distribuiranno su una superficie di 9000 metri quadrati.

Tre le aree tematiche: progettazione/costruzione/restauro; interior design; giardini di montagna.

Obiettivo della manifestazione è diventare il punto di riferimento dell’habitat alpino, mirando a un target di fascia elevata, e all’insegna dell’abitare sostenibile.

Fra gli espositori gli organizzatori segnalano alcuni dei marchi di maggior rilievo, come: Point P, Quantum Glass, BCP Global, Niko, Meljack, Barrisol, Atlantic, Kozac, Antonio Lupi, Flaminia, Tubes, Gessi, Effigibi, Fantini, THG, JS, Made in Design, Moooï, Parentesi quadra, Soli, Barrisol, Storvatt, Jacuzzi, Di Legno, Delta Light, Simes, Marvallay, Lampe Gras, Flos, Artemide, Foscarini.

Non solo esposizione comunque ma anche un fitto programma di convegni sul tema.

Agli operatori professionali è riservata la giornata del 24 giugno e la mattina del 25.

Dal pomeriggio del 25 giugno sono ammessi i visitatori non professionali che dovranno pagare 5 €.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.