Leggere la polizza di assicurazione per la casa

venerdì 2 dicembre 2011
Piccolo glossario per sapersi destreggiare tra i termini utilizzati nelle polizze di assicurazione casa

Abitazione

  • L’intera costruzione edile e tutte le opere murarie e di finitura, compresi fissi, infissi e opere di fondazione o interrate;
  • affreschi e sculture non aventi valore artistico, tappezzerie, tinteggiature, parquets e moquettes;
  • impianti fissi: idrici, termici, elettrici, di condizionamento, di segnalazione e comunicazione, ascensori, montacarichi, scale mobili, altri impianti o installazioni considerati immobili per natura o destinazione; recinzioni, cancellate, pavimentazioni esterne;
  • pertinenze nonché eventuali quote spettanti delle parti comuni. Sono esclusi parchi, alberi, giardini, strade private, cespugli, coltivazioni floreali e agricole in genere;
  • è escluso quanto definito come Contenuto.

 

Assicurato:

Il soggetto il cui Interesse è protetto dall’Assicurazione;

 

Contenuto

  • Mobili, arredo e quanto serve per uso personale, di casa o d’ufficio, compresi denaro, titoli di credito, preziosi e documenti, purché sito nell’Abitazione assicurata o nelle sue dipendenze di servizio anche staccate;
  • sono esclusi i veicoli con targa;
  • non fanno parte del Contenuto eventuali beni di Terzi.

 

Sinistro

Il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata la garanzia assicurativa.

 

Terzi

Qualunque persona, eccetto:

  • coniuge, convivente more uxorio, genitori, suoceri, figli del Contraente / Assicurato, nonché altri parenti, affini od ogni altra persona con lui convivente;
  • persone che sono in rapporto di dipendenza con il Contraente / Assicurato.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.