Scegliere la polizza assicurazione casa

mercoledì 9 novembre 2011
Come scegliere la polizza più adatta al proprio caso e garantire una copertura ideale a seconda

Quando si sceglie un’assicurazione per la propria casa è bene valutare attentamente le proprie esigenze di copertura, in modo da scegliere la polizza più adatta al proprio caso e garantire una copertura ideale:

 

Casa di proprietà

Se si è proprietari della casa in cui si abita è bene scegliere una polizza assicurativa completa per coprire qualsiasi possibile danno alla casa, al suo contenuto, alle persone e ai loro beni, compresi i danni e le perdite causati da un furto.

 

Casa in affitto (affittuario)

Chi affitta una casa può incorrere in piccoli o grandi incidenti che possono danneggiare sia la casa in cui vive che le case vicine. La polizza ideale è quella personalizzata per i danni alle persone, ai loro beni e alla casa in affitto, in modo da poter coprire qualsiasi tipo di spesa, dalla rottura accidentale di un tubo durante dei lavori, a allagamenti, incendi e altri incidenti. Inoltre potrebbe essere utile una copertura assicurativa dedicata al contenuto dell’abitazione: vestiti o oggetti tecnologici come il computer, il televisore o i mobili.

 

Casa in affitto (proprietario)

Se l’assicurato è il proprietario di un’abitazione che dà in affitto, è consigliabile un’assicurazione che lo tuteli dai danni che la sua casa potrebbe subire o causare ad altre persone e ai loro beni (come un corto circuito che provoca un incendio e danneggia la sua proprietà e anche i beni della persona che è in affitto).

Se l’abitazione è ammobiliata, si consiglia anche la copertura per il contenuto.

 

Casa vacanza

Chi possiede una seconda casa, per esempio una casa per le vacanze, la soluzione migliore è un’assicurazione completa per eventuali danni alla sua abitazione, al suo contenuto, ad altre persone e ai loro beni.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.