Agenti immobiliari, a Bergamo la formazione passa anche dai Notai

martedì 11 ottobre 2011
La formazione degli Agenti immobiliari è un elemento irrinunciabile ai fini del riconoscimento dello specifico ruolo professionale. E' questo il motivo per cui in Lombardia Notai e Agenti immobiliari hanno stabilito una significativa collaborazione per mettere a fuoco i temi più ricorrenti nella transazione immobiliare, a tutela e garanzia del cliente
Agenti immobiliari, a Bergamo la formazione passa anche dai Notai-http://www.sxc.hu/profile/beni_bb

Stretta collaborazione tra Fiaip Bergamo e Notariato, insieme per la formazione degli Agenti immobiliari professionali.

In occasione dell’assemblea provinciale della Federazione, il 12 ottobre 2011, il Notaio Peppino Nosari, delegato dal Consiglio notarile, terrà una lezione sui contratti preliminari di compravendita immobiliare.

Giuliano Olivati, presidente FIAIP Bergamo e responsabile del settore cultura e formazione della federazione lombarda, sottolinea il particolare significato dell’evento di cui evidenzia l’alto valore formativo.

«Ad aprile avevamo ospitato Pier Luigi Fausti, presidente dei notai bergamaschi, per una lezione sul tema controverso della vendita degli immobili provenienti da donazione. Grazie ad un accordo interprofessionale con il notariato che ha visto Bergamo come battistrada – così Olivati – Fiaip e i consigli notarili provinciali collaborano su tutto il territorio lombardo per la formazione dei professionisti dell’intermediazione immobiliare e la soluzione di tutte le problematiche sulla compravendita, per la tranquillità del consumatore e la trasparenza del settore real estate».

Olivati dedica poi particolare attenzione alla circostanza secondo cui «le relazioni all’OdG sono conformi allo Standard europeo UNI EN 15733 “Services of real estate agents – Requirements for the provision of services of real estate agents” (“Servizi degli agenti Immobiliari – Requisiti per la fornitura di servizi degli agenti immobiliari”), Art. 6.2.1.8 “Transazioni immobiliari“».

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.