Mercato immobiliare, i prezzi delle case al mare vicino a Roma

giovedì 29 luglio 2010
Un'indagine Replat evidenzia un fenomeno in costante crescita nel mercato immobiliare della prima casa con riferimento al litorale romano. Prezzi in calo e mutui contenuti favoriscono le compravendite

Il Centro Studi REplat [Real Estate Platform per gli Agenti Immobiliari] ha condotto un’indagine sul mercato immobiliare del litorale romano.

Caratterizzato da scambi e compravendite delle prime case, grazie al calo dei prezzi e il ricorso a mutui non molto impegnativi.

Gli acquisti privilegiano non la casa vacanza ma quella dove si va ad abitare tutto l’anno.

Le maggiori richieste sono concentrate sui bilocali e trilocali.

Il mercato più vivace é quello che contraddistingue Anzio, Lavinio, Torvaianica e Ardea, mentre Ostia resta la regina del litorale romano nonostante i prezzi più alti in assoluto.

Ostia é infatti la città  più facilmente raggiungibile per chi lavora nella capitale grazie ai treni Frecce del Mare.

Non per nulla ha fatto registrare prezzi in costante crescita da gennaio a giugno 2010, insieme a Ladispoli.

«Sì, l’acquisto di prime case sulla costa della provincia di Roma – commenta Paolo Ulpiani, vice presidente di REplat – sta diventando un’alternativa reale per una fetta della popolazione del Lazio. Senza contare la forte appetibilità  che questo mercato possiede nei confronti degli immigrati. Ciò che incide maggiormente sulla scelta definitiva é comunque la sede lavorativa dell’acquirente e la presenza o meno di buoni collegamenti di trasporto pubblico».

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.