Risparmio energetico, nuova guida alle detrazioni fiscali

giovedì 21 ottobre 2010
L'Agenzia delle entrate mette in rete una guida alle detrazioni fiscali che, fino al 31 dicembre 2010, sarà possibile ottenere dal fisco in caso di modifiche apportate all'abitazione per il risparmio energetico
Risparmio energetico, nuova guida alle detrazioni fiscali - http://mrg.bz/NJD0L9

«I contribuenti che fino al 31 dicembre 2010 sostengono spese per interventi finalizzati al risparmio energetico possono usufruire di una particolare agevolazione fiscale, consistente in una detrazione d’imposta. Negli ultimi anni la normativa in materia è stata più volte modificata. I cambiamenti si riferiscono, in particolare, alle procedure da seguire per avvalersi correttamente delle agevolazioni».

Si presenta così la pubblicazione dell’Agenzia delle entrate “Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico“, una guida di oltre cinquanta pagine che dovrebbe servire al contribuente che voglia avvalersi delle agevolazioni in fatto di risparmio ed efficienza energetica in casa.

Per aver cioè adottato quei provvedimenti che fanno risparmiare energia rendendo la casa più sicura e contribuendo ad abbattere le emissioni di CO2 in atmosfera come previsto dall’obiettivo europeo “20-20-20” fatto proprio anche dall’Italia.

La guida è suddivisa in quattro capitoli principali, più uno “Per saperne di più” e un Appendice.

Gli argomenti trattati

1. L’AGEVOLAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA
In cosa consiste
Chi può usufruirne
Cumulabilità con altre agevolazioni
2. GLI INTERVENTI INTERESSATI ALL’AGEVOLAZIONE
Interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti
Interventi sugli involucri degli edifici
Installazione di pannelli solari
Interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale
3. TIPOLOGIA DI SPESA E RELATIVA DETRAZIONE
Spese detraibili
Calcolo e limiti della detrazione
4. ADEMPIMENTI NECESSARI PER OTTENERE LA DETRAZIONE
La certificazione necessaria
I documenti da trasmettere
La comunicazione all’Agenzia delle Entrate
Come fare i pagamenti
Adempimenti per gli interventi in leasing
I documenti da conservare
Quadro sintetico dei principali adempimenti
Contenuto dell’asseverazione

Il capitolo 3 è quello che riveste la maggiore praticità dato che permette di individuare quali spese sono ammesse in detrazione e quali no.

«Le spese per le quali è possibile fruire della detrazione – vi si legge – comprendono sia i costi per i lavori edili connessi con li’intervento di risparmio energetico, sia quelli per le prestazioni professionali necessarie per realizzare gli interventi e acquisire la certificazione energetica richiesta».

La guida ha un piccolo difetto. Che consiste nell’omissione di notizie pratiche sul destino delle detrazioni dopo la fatidica data del 31 dicembre 2010.

Voci raccolte in ambienti attendibilissimi e solitamente bene informati [vedi “Detrazione 55%, a rischio un intero settore, se venisse meno“] lasciano pensare che la probabilità che le detrazioni fiscali non vengano rinnovate è piuttosto elevata.

Al momento non ci sono commenti dei lettori per questo articolo.

Commenta l'articolo

Per poter inviare un commento a questo articolo è necessario essere registrati al sito. Se non sei ancora un utente registrato, registrati adesso. Se sei un utente già registrato, esegui il login per inviare un commento.